Sermig

Nella comunione dei santi

Il ricordo di Madre Anna Maria Cànopi, fondatrice del monastero Mater Ecclesiae – Isola di San Giulio

Cara Madre,
cara sorella, cara amica,
ti voglio bene!
Era il nostro modo di salutarci,
di scambiarci affetto.
Ora, in Dio, sei più vicina,
sei più presente.
Il mio cuore sussulta
per farti compagnia.
Il dolore per la tua mancanza
è grande, ma è più grande
la gioia di averti incontrata,
di averti amata,
di aver ascoltato i tuoi consigli,
di aver conosciuto la tua sapienza,
di aver condiviso il tuo desiderio
di portarci sempre più vicino
al tuo e mio Gesù,
senso della tua e della mia vita.
So che da qui a sempre
continueremo a volerci bene
in Dio, Eterno Presente.


Ernesto olivero
Editoriale di Nuovo Progetto
Aprile 2019