Sermig

Rovistando nella musica on line

Sting - Englishman in New York

Cover di sé stesso.
Il nuovo disco di Sting ha proprio questo scopo, fare delle cover dei suoi brani più famosi. Ne ho ascoltati tre o quattro e mi sembrano lavori di fino: niente rivoluzioni, solo progressioni naturali nel tempo.
Quando è quindici anni che suoni lo stesso pezzo, è ovvio che piano piano lo cambi, perché tu di oggi non sei più quello di quindici anni fa, ma un altro.
Se non avete capito il ragionamento, ascoltatevi il brano qui sotto, forse il più famoso di Sting e scoprite le differenze. Comunque, bel lavoro.
Minimale.


Clicca sull'immagine per ascoltare il brano

Sting

Il brano di per sé non è tra i più famosi, ma in questo disco non ce n’e uno debole per cui, anche qui si gusta davvero il rock d’annata.

Grandi.