Sermig

Rovistando nella musica on line

Malcolm Holcombe - Black bitter moon

Ci sono autori che scompaiono nel marasma del mondo e nessuno ne trova traccia. Altri, pur poco noti, hanno un loro pubblico affezionato che non tradisce.
Mi ha stupito trovare recensioni in italiano di questo autore americano, non esattamente nelle hit parade. Mi ha stupito e commosso, perché se lo merita.
Grande pathos, di uno che ha vissuto una storia dura e riesce a trasmetterla con la voce ruvida come la carta vetro, ma tanto espressiva, aggiungendo una chitarra che porta e un’altra che ricama con astuzia e precisione, e ultima ma non ultima, una corista d’effetto e magia come Iris DeMent, vocalist della più bell’acqua.
Canzone che ha fascino, scarna e sparagnina, ma forte come il ferro.
Folksssssssssss.


Clicca sull'immagine per ascoltare il brano

Malcom

Il brano di per sé non è tra i più famosi, ma in questo disco non ce n’e uno debole per cui, anche qui si gusta davvero il rock d’annata.

Grandi.