Sermig

Progetto “Ambasciatori di Pace”

La libertà di una cultura nuova

Paese: Albania
Partner: Movimento Ragazzi Albanesi Ambasciatori di Pace
Località: Blinisht
Periodo: 2004-2012 e a continuare

Contesto: La regione della Zadrima, vicino al Montenegro, è una regione montagnosa, molto povera e arretra­ta. Le comunità che vi risiedono hanno conservato antiche tradizioni, che comprendono anche ancestrali leggi di vendetta - Kanun - che distruggono vite e perpetuano faide e violenza. Il crollo del regime dittatoriale e la conseguente anarchia ha rinfocolato il clima di vendetta, che blocca completamente la società odierna.

Finalità: Nato dall’iniziativa di un sacerdote italiano, Don Antonio Sciarra, il Movimento dei Ragazzi Ambasciatori di Pace è una realtà nuova che da anni, con coraggio, sviluppa esperienze di promozione umana e di educazione alla pace, in una realtà estremamente bisognosa di iniziative che contribuiscano ad un futuro di convivenza e di pace.

Realizzazioni:
- Strutture per accogliere giovani e giovanissimi in momenti di crescita comune
- Iniziative di animazione alla pace, incontri e scambi di esperienze con giovani e movimenti di vari Paesi e con giovani albanesi emigrati all’estero
- “Scuola a domicilio” per ragazzi “sotto vendetta”; inizialmente una ventina. Ragazzi di famiglie coin­volte in faide sono segregati in casa per la reale minaccia di essere uccisi. Que­sta iniziativa è un primo passo per spezzare la cortina di violenza e silenzio che soffoca la vita di intere comunità

Erogazioni: Euro 18.600

Valore globale degli invii di materiali: Attrezzature per animazione, didattica, e strutture co­munitarie per un valore globale di Euro 2.332.000

Beneficiari: circa un migliaio di ragazzi chiusi in casa perché a rischio di vendetta