Sermig

Felicizia ovunque!


Come funziona Felicizia, la città ideale dei ragazzi - video agi


Intervista ad Ernesto Olivero su TV2000




da La Stampa mercoledì 2 gennaio 2019

"Felicizia", la città ideale con il cuore che batte a Torino

Una città immaginaria, ma anche un modo diverso di intendere i rapporti umani, facendo dell'amicizia l'antidoto per combattere la paura dell'altro. Non a caso il cuore di "Felicizia" batte a Porta Palazzo, nel quartiere più multietnico di Torino, dove da 55 anni l'Arsenale che produceva morte è diventato una fabbrica di pace. Proprio al Sermig, lo scorso 26 novembre, i 200 bambini di 35 nazionalità che hanno dato vita a Felicizia hanno insignito il Capo dello Stato della cittadinanza onoraria. Un gesto che Mattarella ha voluto ricambiare raccontando agli italiani, durante il discorso di fine anno, di quel "sogno" che indica l'amicizia come strada per la felicità. «Dobbiamo guardarci - ha detto il Presidente - dal confinare i sogni e le speranze alla sola stagione dell'infanzia. I buoni sentimenti rendono migliore la nostra società». Da bambini come da adulti.

Lidia Catalano





gazzettadiparma.it
redattoresociale.it
cronacaqui.it